albo comunale

Le cantine del Prosciutto Crudo Piora diventano punto di interesse turistico

24 giugno 2020
Categoria/e:  Comune, Turismo, Commercio
Da oggi gli escursionisti a Cadagno potranno osservare l’essicazione del rinomato prosciutto attraverso delle apposite finestre di osservazione

D’ora in poi gli escursionisti avranno un altro motivo per raggiungere Cadagno: osservare con l’acquolina in bocca il prosciutto crudo Piora in essicazione nelle cantine, attraverso apposite finestre di osservazione piazzate nelle pareti. L’iniziativa, voluta da Rapelli, punta a “valorizzare il patrimonio gastronomico del nostro territorio e arricchire ulteriormente l’offerta turistica per escursionisti e amanti della Mountain Bike in visita nel nostro Cantone”. La cantina, si legge nel comunicato, si trova ad ovest del Lago Cadagno, nel cuore della Regione Ritom-Val Piora, ed è facilmente raggiungibile grazie ai cartelli segnaletici presenti sui sentieri escursionistici che dalla diga costeggiano il Lago Ritom o che scendono dal Lago di Tom.
Il punto di osservazione è aperto al pubblico e di libero accesso da giugno a settembre e permetterà ai curiosi di osservare il processo di affinamento dei prosciutti: “Una fase fondamentale della stagionatura, durante la quale il prosciutto crudo sviluppa la sua morbidezza, il colore roseo, la dolcezza e la raffinata nota di nocciola grazie ai profumi dell'aria pura d’alta montagna e alle condizioni climatiche naturali uniche nel loro genere”, afferma Gianni Moletta, responsabile della stagionatura del prodotto Rapelli. Maggiori informazioni per raggiungere il punto di osservazione e cartina con indicazioni di accesso su ticinella.ch.

WOOPS!

Please Upgrade Your Browser