Cenni sul Comune di Quinto

Il Comune di Quinto costituisce la parte centrale dell’alta Leventina. Si estende, su una superficie di 75 km2, dai 975 m.s.m. del fondovalle di Ambrì ai 3’019 m.s.m. del Piz Blas in Val Cadlimo. Il suo è un tipico territorio alpino, attraversato dalle principali vie di comunicazione nord-sud: l’autostrada A2 e la linea ferroviaria del San Gottardo, che lo rendono facilmente raggiungibile in poche ore di viaggio, sia dalla Svizzera interna, sia dalla Lombardia.

La sua popolazione, in passato più numerosa, è attualmente di circa 1'100 abitanti. Storicamente, il Comune è passato attraverso diverse epoche, che in sintesi possiamo così riassumere:

  • fino all’Ottocento ha prevalso l’agricoltura di sussistenza, in particolare l’allevamento del bestiame, che ha determinato la distribuzione della popolazione in ben 14 frazioni
  • dalla fine dell’Ottocento agli ultimi decenni del Novecento si è assistito all’insediamento di diverse industrie, alberghi e infrastrutture pubbliche (centrali idroelettriche, infrastrutture militari ecc.)
  • negli ultimi decenni, il ridimensionamento di talune imprese, soprattutto federali, ha determinato un calo economico e demografico, che il Comune cerca comunque di contrastare attraverso una politica attiva in campo economico e di promozione turistica.

Lo stemma del Comune di Quinto è un patrimonio di origine romanica e risale all'epoca della denominazione milanese.
Il suo colore non dovrebbe essere rosso, ma bensì oro.
Le lettere QV rappresentano il numero cinque romano riferito alla misurazione chilometrica che veniva fatta a quei tempi (1 km = 1'400 metri). Infatti Quinto era situato al quinto posto scendendo dal Passo del San Gottardo.

Quinto nella toponomastica

La toponomastica leventinese, in particolare quella dei villaggi situati sulla sponda sinistra della valle, risale ai più antichi abitatori.

I nomi delle località aventi la desinenza in -asco, -usco, -osco sono di origine ligure, per contro, i villaggi con desinenza -engo sono di origine celtica.

Quinto è toponimo stradale, derivante dal latino ad quintum lapidem, ossia alla quinta pietra miliare, situata a cinque miglia lungo il percorso di una via romana fra località o fortilizi.

WOOPS!

Please Upgrade Your Browser